Il Report Integrato: nuova frontiera della rendicontazione sociale

29 novembre 2010

La rendicontazione sociale, o social reporting, è una pratica che ha lo scopo di misurare, raccogliere e comunicare i dati rilevanti, relativi all’impatto delle attività di una organizzazione nel campo sociale, ambientale ed economico.

Il processo di accountability, che rappresenta una delle tante vie di un percorso strategico di politiche responsabili, termina con la redazione del cosiddetto Bilancio di Sostenibilità, un documento pubblico che l’organizzazione presenta ai propri stakeholder. Il Bilancio di Sostenibilità, quindi, ha lo scopo di rendicontare le performance economiche, sociali e ambientali di un’organizzazione.

Alcuni benefici derivanti dal redigere un Bilancio di Sostenibilità sono:

  • aumento della fiducia degli stakeholder e del mercato nell’attività dell’impresa;
  • migliore qualità delle strategie aziendali per la creazione di valore di medio-lungo periodo;
  • migliore comprensione dell’attività dell’organizzazione;
  • razionalizzazione e diminuzione dei costi di approvvigionamento legati alle risorse ambientali;
  • più efficace gestione delle variabili ambientali legate al business di riferimento ;
  • approccio efficace alla gestione dei rischi non finanziari;
  • riconoscimento della comunità di riferimento;
  • aumento della reputazione verso l’impresa  dai propri stakeholder.

E’ importante notare come molte variabili influenzate positivamente dal processo di reporting sostenibile influenzano i cosiddetti asset intangibili dell’impresa (immagine, reputazione, fiducia, relazioni), ma ciò non significa che essi non abbiano un peso tangibile sul valore dell’impresa. I benefici di redigere un bilancio sono concreti ed i dati dimostrano che sempre più aziende utilizzano il Bilancio di Sostenibilità come strumento di comunicazione. In Europa, infatti, il 68% delle grandi aziende redige regolarmente un Bilancio di Sostenibilità. In Italia, inoltre, diverse iniziative promuovono la redazione di report di sostenibilità, con buon successo, anche tra le Piccole e Medie Imprese.

Recentemente, inoltre, si sta sviluppando una nuova strategia nell’ambito della rendicontazione, il cosiddetto Report Integrato. Promotore dell’iniziativa è il Global Reporting Iniziative (GRI), organizzazione internazionale di riferimento nel campo della social accountability. Attraverso il Report Integrato si tenta di semplificare ancora maggiormente  la comunicazione dell’organizzazione, riassumendo in un unico documento i risultati finanziari, ambientali, sociali e di governance.

Lo stesso presidente del GRI, Mervyn King, ha presentato lo standard anche in Italia, lo scorso 23 settembre durante un incontro del CSR Manager Network, l’associazione che riunisce i professionisti che operano nel settore della CSR e della sostenibilità. Secondo Mervyn King “entro il 2015 le imprese dovrebbero aver adottato come pratica comune quella di mettere le cifre in chiaro comunicando le proprie performance, mentre entro il 2020 sarà necessario testare ed approvare uno standard per il Reporting Integrato”. Inoltre, entro il 2020 tutte le imprese saranno tenute a comunicare le performance ambientali, sociali di governance (ESG) congiuntamente a quelle economiche in un unico documento, denominato appunto Report Integrato.

Durante l’incontro del CSR Manager Network, noi di BilanciaRSI abbiamo avuto la possibilità di riportare un esempio di Report Integrato, quello di Novartis, tra le aziende leader nel campo farmaceutico, che produce un unico documento di rendicontazione delle performance nel campo ESG (Environmental, Social, Governance).

Attraverso SERAM, software di gestione delle performance di sostenibilità che BilanciaRSI promuove in esclusiva per il mercato italiano, Novartis ha sostituito il proprio sistema gestionale con uno strumento più innovativo per gestire le proprie performance sociali, ambientali ed economiche.

I risultati raggiunti da Novartis sono tangibili. Da un percorso strutturato di gestione della sostenibilità, avviato nel 2006, il Report di Novartis è giuducato A+ dal GRI (il livello massimo di adesione), l’azienda è inclusa all’interno del DJSI e per due anni consecutivi è stata insignita del DJIS Super-Sector Leader tra le aziende farmaceutiche.

Il report integrato è ancora in fase embrionale, adottato per ora soltanto da alcune organizzazioni “illuminate”, che costituiscono circa il 3 per cento delle aziende quotate.  La convinzione generale, però, è quella che venga adottato da un numero sempre più crescente di organizzazioni. Il Report Integrato, infatti, permetterà di accrescere la trasparenza delle organizzazioni nei confronti dei propri stakeholder attraverso un documento “globale”, che evidenzia tutti i dati rilevanti sulla performance annuale dell’impresa.

Volete iniziare un percorso di reporting sostenibile?
Volete comunicare il vostro impegno in percorsi sostenibili ai vostri stakeholder?
Volete avere maggiori informazioni riguardo il Software Seram?
Contattateci a info@bilanciarsi.it

Fai sentire la tua voce - aggiungi un commento

 
download s | Bonuses downloads | Going Here download