0%

Il PNRR come acceleratore verso la transizione ecologica: missione 2 del piano

Le sei missioni del PNRR

Il Progetto Next Generation EU costituisce una direttrice fondamentale per lo sviluppo futuro (e sostenibile) dei paesi appartenenti all’Ue. L’Italia, con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), ha previsto un totale di 191,5 mld di euro di investimenti in una vasta gamma di settori per accelerare la transizione delle aziende italiane verso l’innovazione, la digitalizzazione e la sostenibilità.

Il PNRR rappresenta così una grande opportunità per indirizzare l’imprenditorialità italiana verso un modello di business più sostenibile e inclusivo, valorizzando il territorio e il “Made in Italy”. Come emerge dalla distribuzione del fondo, viene dato ampio spazio agli aspetti legati alle tematiche ESG (Environmental, Social, Governance), seguendo sei missioni principali:

–          M1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura: a cui sono stati destinati 40,73 miliardi di euro;

–          M2 – Rivoluzione verde e transizione ecologica: a cui sono stati destinati 59,47 miliardi di euro;

–          M3 – Infrastrutture per una mobilità sostenibile: a cui sono stati destinati 25,40 miliardi di euro;

–          M4 – Istruzione e Ricerca: a cui sono stati destinati 30,88 miliardi di euro;

–          M5 – Coesione e inclusione: a cui sono stati destinati 19,81 miliardi di euro;

–          M6 – Salute: a cui sono stati destinati 191,5 miliardi di euro.

Missione 2: rivoluzione verde e transizione ecologica

La seconda Missione prevista dal PNRR mira a promuovere la Rivoluzione Verde e la Transizione Ecologica, in linea con i Sustainable Development Goals (SDGs), gli obiettivi dell’Accordo di Parigi e l’European Green Deal. I principali obiettivi includono:

–          Incrementare l’efficienza energetica degli edifici pubblici e privati attraverso il potenziamento del Superbonus 110% e nuovi investimenti per la riqualificazione degli edifici pubblici;

–          Potenziare e rendere più efficiente la rete elettrica nazionale mediante la creazione di Smart Grid, che garantiscano una distribuzione dell’energia più affidabile e sicura;

–          Rafforzare il trasporto pubblico locale a basse emissioni rinnovando autobus e treni, per sviluppare un sistema di trasporto più efficiente e veloce;

–          Aumentare l’uso di energie rinnovabili per ridurre la decarbonizzazione, promuovendo nuove fonti di energia come l’agri-voltaico e il biometano, oltre a semplificare le procedure per l’installazione di impianti rinnovabili;

–          Migliorare la gestione circolare dei rifiuti, incentivando la raccolta differenziata e investendo in impianti più efficienti per il trattamento dei rifiuti, con l’obiettivo di raggiungere il 65% di riciclo dei rifiuti plastici e il 100% nel settore tessile;

–          Rafforzare la capacità di previsione degli effetti negativi del cambiamento climatico, prevenendo potenziali rischi di catastrofi naturali attraverso un monitoraggio costante;

–          Ridurre le perdite nelle infrastrutture idriche, con l’obiettivo di diminuire le perdite negli acquedotti di almeno il 15%.

Questa missione mira a rendere il sistema socio-economico italiano più ecologico e resiliente, integrandosi perfettamente con le strategie e politiche europee di decarbonizzazione e di sviluppo sostenibile a cui l’Italia intende dare il proprio contributo.

Vuoi saperne di più sulle pratiche sostenibili per la tua organizzazione e come puoi integrare best practices nei tuoi processi aziendali?

Contattaci

Entra in contatto con i nostri referenti dell’area sostenibilità e scopri cosa possiamo fare per te

Vai

Check Up gratuito

Esegui un check up di sostenibilità
della tua azienda in autonomia e scopri dove migliorare

Vai

Guida gratuita al Bilancio di Sostenibilità

Strategie pratiche per integrare la sostenibilità nel cuore del tuo business e generare impatti positivi

Un’opportunità per la transizione verde ed inclusiva delle aziende italiane

I fondi del PNRR, ed in particolare quelli destinato alla Missione 2, rappresentano un profondo cambiamento per realizzare la transizione ecologica e inclusiva del Paese, favorendo l’economia circolare, lo sviluppo di fonti di energia rinnovabile e un’agricoltura più sostenibile.

Grazie ai fondi del PNRR, le imprese italiane sono incentivate ad adottare pratiche sostenibili che contribuiscano ad una o più delle sei missioni, non solo per conformarsi alle nuove normative, ma anche per garantire la propria competitività e resilienza.

Scegliendo noi, scegli il massimo livello di competenza e professionalità

Check up di Legalità

Conosci già il tuo livello di Rating di Legalità? Aumentalo o scoprilo grazie al nostro check

Accedi

Check up di Sostenibilità

Migliora il tuo impatto sociale ed ambientale grazie al Check Up Online di Sostenibilità

Accedi

Dicono di noi tutte le recensioni

Cartiera Cologno SpA
20/03/2024 – Google Reviews 5 stelle

Abbiamo avuto modo di conoscere Bilanciarsi per l’assistenza nella richiesta del Rating di Legalità. Siamo rimasti molto soddisfatti per la celerità e la professionalità ricevuta, nella fattispecie il nostro riferimento è stato il Dott. Filippo Amadei. Diamo quindi 5 stelle come feed-back. Leonardo Caponetti Direttore Generale di Cartiera di Cologno Spa

Traffic Tecnology SpA
17/09/2023 – Google Reviews 5 stelle

Da diversi anni, ci avvaliamo di Bilanciarsi per il conseguimento del rating di legalità. L’assistenza è sempre stata ottima, precisa e puntuale. I consulenti sono estremamente preparati, disponibili e cordiali. Ringraziamo Bilanciarsi per i risultati raggiunti, proseguiremo sicuramente il rapporto in futuro e consigliamo a tutti di rivolgersi a Bilanciarsi.